Lightland Soluzioni Energia srl: Fotovoltaico di qualità in Toscana   SunPower Premier Partner Fotovoltaico Migliore   Partner Autorizzato Tesla Energy Powerwall

Impianti FotovoltaiciPannelli Radianti, Caldaie a BiomassaEolico

SUPER AMMORTAMENTO 140% O DETRAZIONE FISCALE DEL 50% 2016  SCAMBIO SUL POSTO 2016 = RISPARMIO  

REALIZZA CON NOI TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO NEL 2016

CON I NUOVI MODULI SUNPOWER DISPONIBILI DA NOI:

MODULI SUNPOWER X22 360 Wp, MODULI SUNPOWER X21 345 Wp,

MODULI SUNPOWER E20 333 Wp, MODULI SUNPOWER E20 327 Wp,

MODULI SUNPOWER P17 340 WATT

CHIAMACI PER LE NUOVE QUOTAZIONE DI IMPIANTI CON I

MODULI SUNPOWER CON 25 ANNI DI GARANZIA


 Oggi puoi scegliere l'impianto fotovoltaico che più si addice alle tue esigenze:

- Fotovoltaico tradizionale (senza accumulo ma connesso alla rete elettrica)

- Fotovoltaico con Accumulo connesso alla rete elettrica

- Fotovoltaico Accumulo non connesso alla rete elettrica.

In tutti i casi puoi detrarre il 50% del costo e se non puoi detrarre, con noi, puoi richiedere i cerificati bianchi

Impiati fotovoltaici tradizionali Fotovoltaico con accumulo on grid e Fotovoltaico con accumulo off grid

CONTATTACI AL NUMERO VERDE PER IL TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO TRADIZIONALE O CON ACCUMULO

Numero Verde Fotovoltaico 

Scelta tecnica dell'inverter in un impianto fotovoltaico

Inverter per impianti fotovoltaici, scelte tecniche

Non esiste un inverter adatto a tutti gli usi. Il fattore potenza è senza dubbio il fattore principale per la scelta, ma occorre generalmente scegliere un inverter di potenza adeguata a quella dell'impianto. In pratica, soprattutto negli impianti ad isola, si usa scegliere una potenza di almeno un 30% più alta dei carichi previsti se si usa un inverter a onda sinusoidale modificata, perché apparecchi elettrici quali motori e pompe non riescono a sfruttare al meglio questa forma d'onda, e utilizzano almeno un 20% di potenza in più (sicuramente in fase di avvio). La potenza di picco e l'efficienza sono altri due criteri di selezione dell’inverter.

Il costo dell’inverter non è del tutto trascurabile nel costo generale dell’impianto fotovoltaico quindi sebbene sia logico non indirizzarsi verso il top di gamma (elevato costo ma comunque soggetto a manutenzione/sostituzione dopo circa 10 anni) è sempre consigliabile scegliere un inverter di alta efficienza ed affidabilità.

Sempre più spesso però si verifica che marchi blasonati vanno bene con certi pannelli fotovoltaici ma non con altri, con cui meglio si adattano altre tipologie. E’ solo l’esperienza e la conoscenza tecnica che permette di scegliere il miglior inverter per un certo impianto fotovoltaico.

Da non trascurare è  la variabile “oscillazione della ddp della rete”. Le variazione della differenza di potenziale della rete elettrica di zona può bloccare infatti l’inverter che vede aumenti o diminuzioni di ddp come mancanze di corrente elettrica. Questo fa si che il nostro impianto fotovoltaico venga staccato erroneamente dalla rete.

La scelta dell'inverter dipende anche dal numero di pannelli fotovoltaici e di stringhe. Infatti ogni inverter possiede una "finestra di accettazione" delle ddp e delle correnti provenienti dalle stringhe di pannelli costituenti l'impianto fotovoltaico. Il rendimento dell'inverter invece è un parametro che può dipendere anche dalle condizioni climatiche locali in particolare l'insolazione media (--Leggi di più--).

[div class="approved" class2="typo-icon"] La vita media di un buon inverter è 7-10 anni. E' fondamentale scegliere, oggi che vi è questa possibilità, inverter prodotti da grandi multinazionali dell'elettronica. L'inverter, soprattutto in zone di campagna, deve poter accettare le variazioni casuali della ddp della rete elettrica nazionale senza scollegare l'impianto. La normale garanzia di un inverter e 5 anni (per legge). 

Offerta fotovoltaico chiavi in mano

impianti fotovoltaici chiavi in mano - fotovoltaico lightland facile scritta

SUNPOWER, ASTRONERGY

Offerta KIT FV installatori

ItaliaFotovoltaica